Places where spring happens

scritto da Lucia Brandoli Bousquet

No, qui non siamo ad Harlem.
Ti piace passare il tempo a guardare su Google Maps cosa si trova ai bordi delle strade. Una volta, percorrendo a grandi falcate di mouse la Casilina ti è parso, per esempio, di vedere un fagotto sulla sinistra. L’avevi già superato di almeno due click quando sei tornato indietro a cercarlo. A quanto pare era solo un cespuglio. Tu però avevi continuato ad avere il dubbio che fosse un fagotto quello lì, sul ciglio della strada, nello spartitraffico della Casilina. E hai continuato a pensarci, finché non sei dovuto andare a controllare. Sapevi che non aveva alcun senso, che chissà quand’erano state scattate quelle foto, ma qualcosa dentro di te voleva che uscissi ed andassi in quel posto a controllare. Mi avevi detto proprio così, a controllare.

Non siamo mica ad Harlem, qui. Continua a leggere