Irene Doda

Irene Doda è nata nel 1994 ed è cresciuta a Monza. Dopo una laurea in Relazioni Internazionali, ha vissuto in diversi paesi, tante città e decisamente troppi appartamenti. Dalla fine del 2019 vive stabilmente in Romagna, dove lavora nell'ambito della progettazione europea. Si può trovare su Medium o su Instagram

Aliena

scritto da Irene Doda

Un ronzio e poi uno schiocco, una ventosa che si stacca da un vetro. Amelia apre prima la bocca e poi gli occhi. Ha le ciglia ancora appiccicate dal mascara. Vede una cimice aggrappata al lampadario. L’insetto è scuro, un grumo che si allarga sul paralume. Si arrampica lungo la superficie liscia, raggiunge la ghiera. Resta lì, in posizione verticale, con le zampe abbarbicate alla barra di metallo. Continua a leggere

Atlantide al casello

scritto da Irene Doda

Fonteviale si chiamava così perché era contenuto nello spazio tra un fontanile di campagna e una grossa strada a due corsie. Si trovava a un paio di chilometri dal casello dell’autostrada, ma dal momento che c’era un passo con trentasei tornanti di mezzo non se ne accorgeva quasi nessuno: abitare a Fonteviale voleva dire esistere in un punto fluttuante al di fuori della civiltà. A Fonteviale c’erano: due trattori, una trattoria, una cartolibreria, un negozio di alimentari e un albergo-ristorante che si riempiva solo nella stagione invernale e che all’occorrenza vendeva anche calzini, garze e disinfettante. Continua a leggere