Francesca Astarita

Italiana da dodici anni tra Francia e Svizzera, vive ai piedi di una montagna con il bosco alle spalle. Scrive per passione e per catarsi, dipinge acquerelli a tempo perso e passa il tempo libero ad ascoltare il suo gatto Luna e a camminare fotografando alberi. Tra i suoi progetti futuri ci sono un podcast sulle sessualità di confine, produrre racconti al ritmo a cui produceva fanfiction dieci anni fa e riprendere a scrivere correttamente in italiano.

Guida per riconoscere i tuoi canti

scritto da Francesca Astarita

Casanocillo è un piccolo villaggio nella parrocchia della Trinità, a sua volta frazione di Piano di Sorrento. È a circa quattrocento metri sul livello del mare nella zona montagnosa della penisola sorrentina, è scomodo da raggiungere, ha pochissimi abitanti e quando ne sento parlare ho l’impressione che sia conosciuto solo per due cose: il nocillo e la tomba degli appestati. Continua a leggere

23-17

scritto da Francesca Astarita

Qualcuno che si trovi a guidare davanti a quella fermata del bus non farebbe caso a loro. Un passeggero, in quella stessa automobile, registrerebbe solo distrattamente la loro presenza. Probabilmente l’unico modo per vederli sul serio sarebbe attraversare la strada e guardare dritto nella loro direzione, e anche in quel caso ci vorrebbe attenzione. Continua a leggere