Semplice logica

by Polly Dickson

Esiste una semplice logica, descritta da Borges in un racconto, ed è questa: quello che penso accadrà, di certo non accadrà mai. Il mondo mi sorprende sempre.

Anche quando credo di averlo incastrato, si insinua da un lato e mi artiglia con qualcosa di inaspettato. Il che significa, come spiega Borges nel suo racconto, che “prevedere un dettaglio circostanziale è impedire che esso accada”. Il che significa, secondo una semplice logica, che tutto quello che devo fare è riflettere su tutti i possibili esiti di questo incontro – tutti, anche solo per una frazione di secondo – affinché nulla accada. È uno stratagemma difficile da realizzare, ma se mi riuscisse avrei il mondo in pugno. E se mi riuscisse prima di vederti, rimarremmo seduti nel caffè che hai scelto, e continueremmo a sedere. Non andremmo da nessuna parte, e non diremmo niente, e niente accadrebbe e niente cambierebbe. Read More

j j j