Canzone in chiave minore

by Catherine Lucille Moore

Massimo De Santo, noto ai più come Cylon Prof, ha scelto questo racconto per noi, e ce lo presenta così:

C.L. Moore è una delle grandissime scrittrici che la fantascienza ci ha donato. Il personaggio di Northwest Smith è il prototipo dell’avventuriero spaziale alla Ian Solo che la Moore ha creato alcuni decenni prima della saga più famosa della SciFi.
In questa piccola gemma, pagina dopo pagina respiriamo l’atmosfera magica degli anni d’oro, quando tutto era possibile e meno cupo di oggi. Nello stesso tempo, la riflessione della Moore sul senso di un destino immutabile, lascia quel po’ di amaro in bocca tipico della fantascienza disincantata dei giorni nostri.


Sotto di lui, il pendio coperto di trifogli era tiepido per il sole. Northwest Smith spinse le spalle contro il terreno e chiuse gli occhi, respirò tanto a fondo che la fondina legata al petto si tese contro la cinghia mentre beveva l’odore di terra e trifoglio scaldati dal sole. Qui, nella conca tra le colline, all’ombra dei salici, sopra il cuscino di trifoglio e in grembo alla Terra, lasciò che l’aria gli uscisse in un lungo sospiro e passò un palmo attraverso l’erba in una carezza da innamorato. Read More

j j j