abbonamenti

L’ambizione di inutile è piuttosto piccola, tutto sommato. Non vogliamo la rivoluzione, non vogliamo salvare il mondo: solo contribuire a lasciarlo in una condizione migliore di come l’abbiamo trovato, e farlo principalmente attraverso la narrativa e la letteratura. Se è un obiettivo che condividete, potete aiutarci abbonandovi. È facile, basta diventare soci: costa poco, a partire da 10€ all’anno, e la quantità di cose che si ottengono è incredibile.

Gli speciali

gli speciali
Due o tre volte all’anno prepariamo degli speciali digitali per i nostri soci. Raccogliamo racconti, articoli, cose già pubblicate oppure inediti, e li facciamo trovare nell’area riservata dei soci. A maggio 2017 gli speciali riservati per i nostri soci sono 4, tra cui i ritratti inediti di Micronarrativa: vite in 140 caratteri, il bellissimo progetto di Andrea Maggiolo. Abbiamo già in cantiere i prossimi speciali.

Effemeridi


Effemeridi è la rivista con la quale stiamo esplorando gli anni Duemila. Esce ogni mese, ed è strutturata per quadrimestri: a ogni quadrimestre corrisponde un anno diverso analizzato. Nel 2017 parliamo del 2001, 2002, 2003. Si può ricevere anche a casa, stampato su un foglio A3 con un’illustrazione e un articolo, e in questo caso l’abbonamento è di 24€ all’anno. (Oppure 10€ a quadrimestre, se non siete convinti.)

Racconti, un podcast inutile

podcast
Tutte le settimane leggiamo i racconti che pubblichiamo. Per chi non ha tempo, modo o possibilità di leggere, polleggio: leggiamo noi. È una produzione fatta assieme a Querty, il più importante network di podcast italiano (che noi contribuimmo a fondare, alcuni anni fa!). Le puntate possono ascoltarsi su iTunes, Spreaker, Querty e il nostro sito.

Timone

timone
Non vi accontentate ancora? Perfetto, ne abbiamo di cose da raccontarvi! Per esempio che tutti i mesi spediamo Timone, la newsletter delle riviste. Per noi che ne facciamo una, le altre riviste sono fonte di ispirazione, coraggio, a volte anche sana invidia. E pensiamo che il mondo sia bellissimo, se popolato da tante riviste: allora cerchiamo di farne conoscere il più possibile. È una newsletter aperta a tutti, potete iscrivervi qui, mentre qui potete leggere l’archivio.

No Rocket Science

no rcoket science
It’s not that complicated, is it? È una rivista digitale che si occupa dell’intersezione tra cultura e tecnologia, come l’una influenzi e modifichi l’altra, e dei cambiamenti cui andiamo incontro. Alla fine della fiera, oggi tutto passa attraverso un software di qualche tipo. È solo in inglese, è un esperimento di cui andiamo molto fieri e cui vorremmo dedicare più tempo e attenzioni.

I numeri di inutile. opuscolo letterario

i numeri di inutile
E ovviamente i nostri soci possono scaricare i vecchi numeri, quelli trimestrali, che abbiamo fatto fino al 2015. Con autori italiani e internazionali, come per le copertine Brendan Monroe o Daniel Cuello, per i racconti Ilaria Vajngerl, Carmine Bussone, Jonathan Papernick o Jamie Allen, per gli articoli Fabio Deotto. E in tutti i numeri, la Micronarrativa di Andrea Maggiolo.

Dal vivo

Non dimentichiamo inoltre che organizziamo presentazioni, eventi, cose-con-le-persone: a cominciare dalle nostre assemblee dei soci, in cui raccontiamo come è andato un anno e i progetti per quello a seguire. Ma anche presentazioni di libri (come quello con cui Giorgio Fontana ha vinto il Premio Campiello nel 2014) ed eventi culturali.

Pensavo di meno

Con 10€ all’anno potete godere di tutti i nostri contenuti: siamo fin troppo discreti riguardo le nostre attività, e invece ne facciamo tantissime. È per questo che abbiamo la faccia tosta di dire che 10€ per associarsi è una piccola cifra, che permette un mucchio di cose interessanti. Se vi abbiamo convinti, basta cliccare qui e abbonarsi. Se invece volete rimanere a guardare ancora un po’, prego: c’è spazio, e tra un po’ passiamo con le bevande fresche. Nel frattempo, c’è Twitter e Facebook.