Finanziamenti per la poesia

Il Presidente della Giunta

VISTO il mare
VISTO l’eccessivo tormento che affligge la popolazione mondiale
VISTO le ingenti somme stanziate per arricchire pochi e affamare molti
VISTO che non aveva niente di particolare a cui pensare stasera

HA PENSATO BENE

di indire un bando per attività creative letterarie da svolgersi sotto pressione della Mancanza di
Autorità, in collaborazione con le Muse e con i Quattro Venti.

Art. 0
Tali attività non devono essere in alcuna maniera regolamentate, e devono sempre essere attuate in
deroga a qualsiasi delibera di qualsiasi Autorita, ivi compreso l’Ente ivi deliberante qualunque di
codesti fogli che il suddetto Presidente, nel suo ufficio, di solito firma e manda in giro per il mondo.

Art. 1 – Requisiti per la partecipazione
Gli aspiranti devono possedere un unico cuore, possibilmente battente, e calli sparsi sulla
superficie dell’anima;
I poeti, i prigionieri nelle torri, i letturisti del gas, e qualsiasi altro essere umano dotato di una penna
e di enormi dosi di pazzia (da accertare mediante apposito accurato esame dell’attività onirica)
possono fare domanda, e possibilmente darsi da soli la risposta, per l’assegnazione: a) dei fondi di
cui al successivo art.2 , b) del beneficio del dubbio, c) del bene dell’ironia, concretamente individuato come valida e reale risorsa per la salvezza dell’intero pianeta.

Art.2 – Importo dei finanziamenti
Le somme di denaro previste sono destinate alla pubblicazione di un libro di poesie.
I finanziamenti, negli importi di seguito indicati, verranno stanziati in base a criteri del tutto casuali,
e cioè le somme verranno versate in mare, o nascoste sulla superficie del pianeta, sotto appositi
massi, dietro impensabili facce amiche o nemiche, dietro improclamabili occasioni di cambio di
direzione esistenziale, compresi matrimoni azzardati, rasatura totale della chioma, estinzione del
vizio di fumare, trasferimenti al Nord Italia, o per i piu spericolati, in Canada o in Congo.
Gli importi sono i seguenti:
€ 50.000, in gettoni d’oro;
€ 50.000, in buoni pasto;
€ 50.000, in biglietti aerei intercontinentali di sola andata;
€ 50.000, in dichiarazioni d’amore, brezze al tramonto, fuochi in spiaggia e connessa piu bella notte
della propria esistenza;
€ 50.000, in ulteriori probabili esistenze, da accertare mediante il suddetto esame onirico, con
corrispondenti ulteriori probabili notti in spiaggia, belle o meno.

Art. 3 – Scadenza
Questo bando è già scaduto.

Art. 4 – Disposizioni transitorie, come quelle delle costellazioni nel corso delle ere galattiche.
Chiunque abbia qualcosa da dire, o da scrivere, ci pensi due volte, perché si tratta di stampare un
altro libro nella storia di tutti i libri pubblicati nella storia di tutte le edizioni della storia della
scrittura, e verrà stampato anch’esso grazie alla cellulosa di alberi che non hanno mai scritto poesie,
ma hanno comunque dato, anche in silenzio, ottimi frutti.

Firmato
Il Presidente della Giunta

Data e luogo
Nel proprio ufficio, alle dieci di sera,
mentre tutto è abbandonato,
la luce è spenta,
salendogli contestualmente alla mente
tutte le illusioni che ha calpestato,
tutte le donne che non lo guardarono,
tutte le mani che non lo sfiorarono.

ascolta Finanziamenti per la poesia letta dall’autore

Se ti è piaciuto quello che hai letto e vuoi sostenerci, puoi abbonarti o fare una donazione