L’amore ci distruggerà

Farfalle nello stomaco
e nel cervello frane,
lunghissimi ed obliqui
rintocchi di campane,
eppure non ci sono campanili qui.
S’affanna il cuore e fa
esplodere lo sterno:
la sensazione effimera
del sentimento eterno.
Continuo a chiedermi che cosa rimarrà
di quello che ora provo.
L’amore ci distruggerà,
l’amore ci distruggerà di nuovo.

Ho pianto così tanto che ho
la ruggine negli occhi.
Ma voi non lo sentite
il suono dei rintocchi?
Le vie che a te conducono sono infinite.
Nessuna delle quali
però è la retta via.
La vita ha un solo senso:
va verso l’entropia
continuamente e quando ci ripenso
ancora mi commuovo.
L’amore ci distruggerà,
l’amore ci distruggerà di nuovo.

Lo squillo del telefono,
la voce nelle scale,
sussurri e poi sussulti
ma niente di speciale:
non siamo i primi e non saremo gli ultimi
ma non ci sentiremo
per questo meno soli.
Faremo cose sconce
sperando che consoli.
Ci siamo persi e in questi casi non c’è
un punto di ritrovo.
L’amore ci distruggerà,
l’amore ci distruggerà di nuovo.

L’amore ci distruggerà e sarà
struggente in ogni caso.
Allora, che ne dici,
restiamo amici
o andiamo ancora insieme verso il caos?

ascolta L'amore ci distruggerà letta dall'autore

Se ti è piaciuto quello che hai letto e vuoi sostenerci, puoi abbonarti o fare una donazione